home / i parchi / Villa Melzi d’Eril
 

Giardini nelle vicinanze


Villa Carlotta


Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza, dove capolavori della na... continua » 

Villa del Balbianello


Giardino a terrazze che sorge sull’estremità di un promon... continua » 

Villa Monastero


Si affaccia lungo la sponda orientale del lago di Como ed è opera di... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Villa Melzi d’Eril

Villa Melzi d’Eril

Lungolario Manzoni Bellagio (Como)

http://www.giardinidivillamelzi.it

Villa Melzi a Bellagio nacque come residenza estiva di Francesco Melzi d’Eril, vicepresidente della Repubblica italiana al tempo di Napoleone (1802-1805). Il progetto, affidato all’illustre architetto-ornatista Giocondo Albertolli, fu eseguito dal 1808 al 1810. La costruzione, perfetta espressione della cultura neoclassica, è circondata da un incantevole giardino di tipo paesaggistico, progettato da Luigi Canonica e dal botanico Luigi Villoresi. 

 

Il terreno mosso e articolato prospetta direttamente il lago e presenta una vegetazione di piante secolari ed esotiche tra cui campeggiano statue antiche e classicheggianti che configurano un significativo itinerario di sculture all’aperto. La passeggiata a lago, lungo il viale dei platini, la cappella gentilizia affacciata sul porticciolo di Loppia, il padiglione museo con cimeli legati alla storia di Francesco Melzi e all’epopea napoleonica nell’ ex aranciera adiacente la villa, si ispirano anch’essi ai canoni eleganti, equilibrati, rigorosi del neoclassicismo lombardo Un più sfumato sentimento romantico emana dai gruppi di rododendri giganti e di azalee sparsi sui prati e lungo i pendii verso l’idillico laghetto orientale attorniato da aceri giapponesi che, per pregio e varietà, costituiscono un unicum nei giardini del lago di Como.

 

I giardini Melzi furono meta di visite da parte di personaggi illustri e di artisti quali lo scrittore Stendhal e il musicista Lizst che trassero ispirazione dalla loro speciale atmosfera, mentre la villa ospitò nel corso dei decenni numerosi personaggi illustri del mondo della cultura e della politica.

 

Il complesso di architetture e giardini è stato dichiarato monumento nazionale ed è tuttora di proprietà privata. La villa non è aperta al pubblico, mentre i giardini, il museo e la cappella sono visitabili tutti i giorni da marzo a ottobre.

Ingresso

Euro 6,00 Intero

Euro 5,00 comitive sopra le 20 persone

Euro 4,00 scolaresche


Apertura

Dalla seconda metà di Marzo a fine Ottobre.


Altro

Possibilita' di alloggio presso Appartamenti i Giardini di Villa Melzi al Porticciolo di Loppia.

Altre segnalazioni

Leggi anche: 


Mappa