home / i parchi / Villa d’Orri
 

Giardini nelle vicinanze


Orto Botanico di Cagliari


Una struttura del Dipartimento di Scienze Botaniche dell'Università di... continua » 

Giardino montano Linasia


9000 mq di Giardino botanico in provincia di Iglesias continua » 

Parco Aymerich


Il Parco Aymerich crea atmosfere di incredibile fascino e spettacoli insoliti... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Villa d’Orri

Villa d’Orri

Loc. Villa d'Orri, Sarroch (Cagliari)

http://www.villadorri.it/

Dimora gentilizia di proprietà dei Marchesi Manca di Villahermosa, è situata a Sarroch, nelle vicinanze di Cagliari, in una località denominata "Orri", sulla riva di ponente del Golfo degli Angeli, al Km 16,1della S.S. 195 "Sulcitana". 

L'assetto attuale risale all'impostazione dato alla Villa da Stefano Manca, marchese di Villahermosa e S. Croce, negli anni del soggiorno cagliaritano della Corte sabauda (1799-1814), durante il forzato esilio in seguito all'occupazione francese del Piemonte. 

Unica "villa reale" esistente in Sardegna, ubicata in un'amena posizione tra i colli e il mare, circondata da un parco ricco di essenze arboree e alberi ad alto fusto, la facciata a monte si collega al giardino all'italiana con una scala a tenaglia, adorna di busti marmorei di stile neoclassico, mentre il prospetto verso il mare si inserisce armoniosamente nel paesaggio naturale attraverso un ombroso porticato sormontato da una soleggiata terrazza ornata da uno stemma sabaudo; nell'ampia corte, monumentali esemplari di Ficus Magnoliodes dalle tipiche radici aeree. 

Famosa per aver ospitato illustri personaggi storici, tra i quali Carlo Felice di Savoia con la consorte Maria Cristina di Borbone, custodisce preziose memorie, anche documentali ed insigni tesori storici e artistici relativi al periodo dell'esilio sabaudo nell'isola e mantiene ancor oggi gran parte dei suoi originari arredi. Di notevole interesse per il suo legame con la festa di Sant'Efisio la Cappella dedicata alla Vergine del Carmelo. 

La Villa con le sue collezioni, insieme alle sue pertinenze e al parco è stata oggetto di notifica da parte del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, che le riconosce un importante valore storico e architettonico come complesso monumentale.  

Solitamente il parco è chiuso al pubblico, viene aperto solo in occasioni particolari ed in occasione della processione di Sant'Efisio, patrono della Sardegna. La processione a piedi parte da Cagliari e dura 4 giorni, arriva sino a Nora (Pula), luogo del martirio, e lungo il percorso al tramonto del 1 Maggio fa tappa a Villa d'Orri, la statua del santo viene sbarcata dall'antico cocchio di campagna (donato dai Marchesi di Villahermosa) trainato da buoi e viene celebrata una cerimonia nella Chiesa della Villa alla presenza delle autorità civili e militari e dell'Arciconfraternita di Sant'Efisio, il parco per l'occasione è aperto a tutti tutto il giorno. La stessa cosa si ripete al rientro in città della processione, il 4 Maggio verso le 14, ma il parco è aperto sin dalla mattina ai visitatori, sempre gratuitamente. E' l'evento religioso/folkloristico più importante della Sardegna e attira turisti da tutto il mondo.

Apertura

Solitamente il parco è chiuso al pubblico, viene aperto solo in occasioni particolari con data variabile di anno in anno quali "Monumenti Aperti" o la giornata mondiale del FAO. 


E' aperto gratuitamente tutti gli anni il 1 Maggio in occasione della processione di Sant'Efisio patrono della Sardegna.


Altro

Altro

Mappa