home / i parchi / Villa Poggio Torselli
 

Giardini nelle vicinanze


Giardino Bardini


Ricomposizione di tre proprietà diverse: la grande scalinata barocca... continua » 

Giardino di Boboli


Parco storico della città di Firenze, uno dei più import... continua » 

Villa Schifanoia


La Villa Schifanoia è una villa di Fiesole, situata in località... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Villa Poggio Torselli

Villa Poggio Torselli

Via Scopeti, 10 S. Casciano Val di Pesa (Firenze)

http://www.poggiotorselli.it

La villa è una delle più vaste ed eleganti dimore dei Colli di San Casciano, sopra Firenze.

 

Chiamata un tempo “regina delle ville”, è menzionata fin dal 1427 col nome Poggio Torselli. Fu proprietà delle più illustri famiglie patrizie toscane: Machiavelli, Corsini, Strozzi, Antinori, Capponi ed Orlandini che la tennero fino al 1722.

 

Grazie al suo prestigio, vi soggiornarono molti personaggi importanti: tra questi il papa Pio VII che vi sostò durante il suo viaggio a Parigi per incoronarvi imperatore Napoleone nel 1804 e Paolo I imperatore di Russia. Oggi è monumento nazionale.

 

Un’apoteosi di colori, prospettive illusorie, allegorie realizzate alla fine del XVII secolo da Pier Dandini e Matteo Bonechi. ed allievi, caratterizzano i soffitti delle due sale attigue al salone centrale del piano terra. La più meravig/b> creato nel Settecento è, in aprile, la fioritura profumata delle splendide piante bulbose: fritillarie, narcisi, tulipani, giacinti, e tante altre piante primaverili ..; tra le quali una delle più affascinanti si è pure meritato uno dei titoli nobiliari più clamorosi di Villa Poggio Torselli: la fritillaria, detta anche “corona imperiale” per il ciuffo arancio di fiori campanulati, penduli ad ombrella che sormonta la parte terminale del caule. Non meno profumata e splendida è l’estate esotica del giardino Poggio Torselli, incoronato di dalie, di salvie, di clematidi multicolori e d’ibiscus giganti indiani. Ed in ogni stagione l’intero giardino è circondato dall’aurea corona di 120 piante secolari di limoni.

 

Il recente intervento di restauro ha posto in luce il planting design storico, caratterizzando il giardino al suo periodo di maggior splendore attraverso l’accurata scelta di piante tipiche del primo Settecento. Il restauro è stato eseguito con passione ed impegno dal Sig. Luzzetti, con la preziosa collaborazione della Dr. sa Ada Segre paesaggista e storica del giardino, specializzata in planting design.

Ingresso

Euro 10,00 Parco + Giardino all'Italiana 

Euro 15,00 Parco + Giardino all'Italiana + Villa


Apertura

Solo su prenotazione per gruppi di almeno 10 persone


Mappa