home / i parchi / Parco di Palazzo Malingri di Bagnolo
 

Giardini nelle vicinanze


Parco del Castello del Roccolo


Il parco plurisecolare che circonda il castello fu concepito secondo i cano... continua » 

Villa Il Torrione


Complesso architettonico di origine medievale con un grandioso parco che rega... continua » 

Castello di Racconigi


VINCITORE 2010. Il parco del castello è un luogo carico di suggestio... continua » 
cerca
Galleria fotografica

Parco di Palazzo Malingri di Bagnolo

Parco di Palazzo Malingri di Bagnolo

Via Palazzo, 23 Bagnolo Piemonte (Cuneo)

http://www.castellodibagnolo.it

Sui primi risalti montuosi, tra Valle Pellice e Valle Po, si erge sin dai primi secoli dello scorso millennio il Castello-Forte di Bagnolo, circondato da mura, antiche cascine e mulini. Più sotto, a valle, si trova invece il Castello-Piano. Il Castello-Forte (XI sec.) e le mura conservano ancora i caratteri alto-medievali, il Castello-Piano (XIV sec.)- detto Palazzo -, circondato da un parco raccolto fra mura di pietra, verdi siepi e alberi secolari, è da sempre residenza dei Conti Malingri di Bagnolo. 

 

La visita al complesso feudale richiede, per essere gustata appieno, una disponibilità di tempo di almeno 2 o 3 ore. Il percorso di scoperta inizia con l’ingresso nel cortile del Palazzo: caratteristica la struttura a corte chiusa con al centro l’antico pozzo affiancato da gelsi (vestigia dei tempi in cui si allevavano i bachi da seta) e la chiesa con l’affresco quattrocentesco dell’Annunciazione. 

 

Visita al Parco 

Su un impianto antico si sviluppa il disegno del giardino romantico all’inglese. Prati verdissimi circondati da alberi secolari ed una collezione di arbusti che colorano le varie stagioni. Eccezionale a maggio la fioritura degli antichissimi rododendri e delle azalee, mentre in estate si possono ammirare le ortensie. 

 

Suggestiva l’allea dei carpini antichissimi che si intrecciano a galleria, romantico il ruscello incorniciato di boschetti di bambù

 

Gli affreschi del Palazzo:

Sulla facciata sud del Palazzo la Madonna (1470 circa), gli armigeri e i fregi quattrocenteschi. La Cappella seminterrata di San Sebastiano, con il ciclo della Passione di Gesù, un’espressione rara e completa in Piemonte dell’arte detta “gotico internazionale”. 

 

Passeggiata al Castello: 

Da una porticina segreta si esce dal parco e si sale al Castello attraversando i boschi e le vigne e scoprendo meravigliosi panorami. Circa venti minuti di cammino su strada sterrata in leggera salita. 

 

Visita al Castello: 

Le mura di pietra al termine della salita annunciano il castello, fortezza dell’XI sec. circondata da ciò che resta di una triplice cinta difensiva: interessante struttura militare tutta in pietra con torri, feritoie e barbacani, cammini di ronda, decorazioni a fresco del XIII secolo.

Ingresso

nei giorni di apertura 5,00 €

visite guidate con aperitivo 15 €
visita e lightlunch al Castello 38 €
per le scuole visita e animazione didattica 12 €


Apertura

Dal 15 aprile al 30 ottobre, su prenotazione visite guidate dai padroni di casa per Gruppi, Associazioni e per Scuole visite con animazione didattica


"Il parco arcobaleno" 16-23 maggio 2010 (rododendri e azalee)

"Il parco in blu" 4-11 luglio 2010 (ortensie e hosta)


Altro

Ospitalità di charme nell’Agriturismo CASCINE DEL CASTELLO DI BAGNOLO in appartamenti confortevoli ed originali da 2,3,4,6 posti restaurati di recente nelle antiche cascine attorno al castello.